Indennità 500 € Collaboratori Domestici

Arriva finalmente anche per il settore dei collaboratori domestici, il tanto atteso Bonus per Colf e Badanti.

Il Decreto Rilancio varato dal Governo il 13 Maggio stabilisce, infatti, un bonus che sarà di 500 € per aprile e 500 € per maggio per i lavoratori non conviventi.

Le condizioni per usufruire del beneficio sono che

  • il lavoratore alla data del 23 febbraio 2020, abbia in essere uno o più contratti di lavoro
  • la durata complessiva superiore dei contratti in essere sia superiore a 10 ore settimanali
  • i lavoratori domestici non siano conviventi con il datore di lavoro

Inoltre non è possibile per i collaboratori Domestici percepire le indennità di 500,00 € se sono stati già percepiti i bonus del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18

A chi non spetta l’Indennità 500 € Collaboratori Domestici

Non spetta:
• ai percettori del reddito di emergenza;
• percettori del reddito di cittadinanza, per i quali l’ammontare del beneficio in godimento risulti pari o superiore all’ammontare delle indennità stesse.

Spetta invece ai percettori di reddito di cittadinanza, per i quali l’ammontare del beneficio in godimento risulti inferiore a quello delle indennità del presente decreto.

In questo caso, la somma versata andrà ad integrare il beneficio sino all’ammontare della stessa indennità dovuto in ciascuna mensilità.

L’indennità non spetta ai titolari di pensione, ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità e ai titolari di rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato diverso dal lavoro domestico.

Per inoltrare le Domande, contattaci allo o639741831