Infortunio sul lavoro INAIL

Infortunio sul lavoro INAIL definizione

L’infortunio sul lavoro INAIL è un evento che produce lesioni traumatiche al lavoratore durante il suo impiego lavorativo per causa violenta.

L’incidente in occasione di lavoro, inoltre, non consente al lavoratore di prestare servizio per più di 3 giorni.

Infortunio sul lavoro INAIL

Che cos’è la causa violenta e cosa si intende per “in occasione di lavoro”.

Il D.P.R n°1124 del 1965 ha previsto un’assicurazione obbligatoria  che consente di beneficiare di indennizzi e di prestazioni sanitarie purchè vengono rispettate determinate condizioni.

Le condizioni sono:

  • Causa Violenta
  • evento traumatico dal quale derivi il decesso e una lesione grave del lavoratore
  • durata dell’infortunio superiore a 3 giorni
  • occasione di lavoro, collegamento tra evento e attività lavorativa

Per quanto riguarda l’occasione di lavoro  che è sicuramente il requisito su cui si creano maggiori incertezze per l’erogazione degli indennizzi, si può invece sostenere che questo requisito sussiste quando i lavoratori subiscono l’infortunio “nell’esercizio delle incombenze cui sono adibiti”.

Il legislatore inoltre ha compreso nella categoria infortunio sul lavoro anche gli eventi traumatici che avvengono durante il percorso tra abitazione del lavoratore ed il luogo del lavoro (infortunio in itinere).

La causa violenta è un’azione intensa e concentrata nel tempo che causa lesioni o la morte al lavoratore e si differenzia del tutto dalla malattia professionale.

Nella malattia professionale, infatti, la lesione della salute avviene per una causa lenta al quale il lavoratore è esposto per un lungo periodo di tempo durante l’attività lavorativa e/o nel luogo di lavoro.

Infortunio sul lavoro INAIL Procedura

Come devono comportarsi datore di lavoro e lavoratore in caso di infortunio sul lavoro ?

In caso di evento traumatico i passaggi sono i seguenti:

  • il datore di lavoro deve inviare il lavoratore al Pronto Soccorso
  • il Pronto Soccorso accertato l’infortunio invia il Certificato Medico al datore di lavoro

Qualora la prognosi sia superiore ai 3 giorni

  • il datore di lavoro dovrà presentare il modello di denuncia infortunio sul lavoro Inail
  • A denuncia avvenuta e prima della scadenza della prognosi indicata sul certificato medico del Pronto Soccorso, il lavoratore dovrà presentarsi presso gli ambulatori INAIL ed effettuare un ulteriore visita medica con il personale medico INAIL

Infortunio sul lavoro INAIL Retribuzione

Al datore di lavoro spetta corrispondere la retribuzione del lavoratore infortunato dal 1° al 4° giorno.

Dal 5° giorno di astensione in poi, la retribuzione verrà corrisposta dall’INAIL.

Queste le percentuali di pagamento delle retribuzioni per infortunio sul lavoro da parte dell’INAIL:

  • giorno dell’infortunio 100% della retribuzione
  • dal 2° giorno al 90° giorno 60% della retribuzione
  • dal 91° giorno sino alla guarigione 75% della retribuzione

Per il calcolo dell’indennità viene considerata la retribuzione media giornaliera degli ultimi 15 giorni prima dell’infortunio.

Di norma nei CCNL l’astensione al lavoro viene consentita nel limite dei 180 giorni.

Assistenza Patronati Infortuni sul lavoro

In caso di infortuni sul lavoro, i lavoratori interessati potranno chiedere assistenza presso la sede A.So.Ter sita in Viale di Valle Aurelia 65 davanti al Centro Commerciale AURA. Prenota allo 06 39741831.

Inoltre potremo assisterti per

  • domande di malattia professionale
  • valutazioni medico legale,
  • opposizioni avverso i provvedimenti Inail
  • domande di aggravamento e revisioni del danno biologico
  • prestazioni per vittime di amianto