Invalidità Civile figlio maggiorenne

Cosa succede per quanto riguarda l’invalidità civile quando un figlio diventa maggiorenne ?

Questa domanda è molto ricorrente tra i genitori che hanno figli che passano alla maggiore età e sono titolari di Prestazioni Assistenziali per Invalidità Civile.

Una cosa importante nel passaggio alla maggiore età è capire di quali prestazioni si è stati titolari fino al compimento dei 18 anni.

Quali sono le Pensioni che percepiscono i figli minorenni ?

Gli assegni di Invalidità Civile per i minorenni sono:

A secondo di quanto trascritto sul Verbale di Invalidità Civile, le azioni da intraprendere saranno diverse.

Cosa fare se il figlio maggiorenne è titolare di Pensione di Indennità di Accompagno, Comunicazione e/o Cecità.

L’errore più comune per i titolari di queste prestazioni è pensare che l’INPS richiamerà a visita per la valutazione sanitaria.

L’iter, in realtà prevede tutt’altro.

Quale il minore sia stato valutato invalido al 100% senza revisione, non c’è nessuna ulteriore visita da attendere.

Bisognerà, invece, preoccuparsi solamente di un adempimento, la compilazione dell’AP 70.

Questo modello,  consente al cittadino la trasmissione all’INPS dei Dati Socio Economici dell’invalido.

Il modello AP 70 è inviabile solamente attraverso il portale dell’Ente.

Oltre ai dati Anagrafici (Residenza, Stato Civile ecc) il neomaggiorenne comunicherà anche gli eventuali propri redditi.

A secondo degli eventuali redditi, il disabile potrà eventualmente accedere anche alla Pensione di Inabilità agli Invalidi Civili.

Cosa fare se il Figlio Maggiorenne è titolare dell’Indennità di Frequenza

In questo caso, cambia totalmente la situazione.

L’indennità di Frequenza è una difficoltà a svolgere i compiti relativi alla propria età.

E’ una prestazione che molte volte si rivolge alle difficoltà del minore nell’apprendimento scolastico e poche volte al compimento della maggiore età si trasforma in una e vera e propria invalidità.

Comunque per l’accertamento del requisito di Invalidità, va presentata una nuova domanda con tanto di Certificato Medico Telematico rilasciato dal proprio Medico.

Anche qui, come in precedenza andranno comunicati i dati socio economici del Cittadino maggiorenne.

A secondo del grado di Invalidità e del Reddito posseduto si potrà accedere a prestazioni quali, Collocamento Mirato, Assegno di Assistenza mensile per invalidi Civili, Pensione di Inabilità agli Invalidi Civili.

Per maggiori informazioni su le prestazioni di Invalidità Civile per i figlio neo maggiorenni contatta lo 0639741831.